L'ultima primavera di Kore

di Aina Sensi

Brunilde sa che le Amazzoni si accoppiano due mesi l’anno solo per procreare, che non esistono relazioni fisse con quelli che ai loro occhi sono esseri inferiori. Ma Nihiri, con la sua timida dolcezza, riesce a conquistarla creando un legame speciale. Un legame che va contro tutte le regole sociali del loro mondo.

A cura di Laura Gay

Romanzo breve | pagg. 67 | 15/11/2016 | Romance

Di cosa parla Scarica ora
L'ultima primavera di Kore (copertina)

Il libro

Brunilde è la nuova giovane regina delle Amazzoni, il popolo di temibili guerriere che abita nella Scizia.

Nihiri appartiene a un popolo sottomesso, quello dei Gargarensi, e sa stare al suo posto, nel rispetto della volontà delle semidee. Ma da quando viene scelto da Brunilde per portare a termine il suo rito di iniziazione, l’unico posto in cui accetta di stare è accanto a lei.

Schiacciati tra due società monogenere, fra le quali sono ammessi solo incontri sessuali occasionali, Nihiri e Brunilde tentano di portare avanti quella che è la cosa più vicina a una relazione stabile. Due mesi l’anno è l’unico tempo che possono concedersi, a meno di stravolgere del tutto il loro mondo…

Scarica il libro ora dal tuo negozio preferito

Acquista L'ultima primavera di Kore, scaricalo sul tuo lettore e inizia a leggere subito! Scegli il negozio da cui acquistare: su usi un Amazon Kindle, o l'app Kindle per dispositivi mobili o PC, acquista du Amazon.it o su Delos Store. Se usi l'app Google Ebook Reader acquista su Google Play, se usi un altro ebook reader o altre app acquista su Delos Store o Kobo. I libri Delos Digital venduti su Delos Store non sono protetti da DRM.

Delos Store

EPUB, KINDLE - € 2,99

Amazon.it

KINDLE - € 2,99

Kobo

EPUB - € 2,99

Google Play

EPUB - € 4,49

L’autore

Aina Sensi è lo pseudonimo con cui una donna e una mamma scrive senza inibizioni.

I suoi racconti spaziano su un arcobaleno di sensazioni, dal rosa, al porpora, al nero, con l’intento di esplorare e condividere quelle esperienze, desideri, traumi che le scatenano un brivido dentro; sensazioni che inesorabilmente la rappresentano, perché anche se ambientate in un genere fantasy, fantascientifico o mitologico, non si può scrivere di qualcosa che non si è mai provato.

Aina non è altro che la sintesi di quelle briciole di amore, dolore, frustrazione, desiderio, disseminate in ogni storia; ogni racconto è autobiografico nelle emozioni che trasmette.

Di questa autrice potete leggere anche Quel solo bacio e Copacabana sul blog La Mia Biblioteca Romantica.

Tutto sull'autore
Foto non disponibile