Lo sbaglio di Winckelmann

di Elena Vesnaver

Una storia sordida, brutta e sordida. Una storia che non piace a nessuno, che sconvolgerà le vite di tutti quelli che l’avranno vissuta anche solo come comparse. Una storia che nessuno riuscirà a dimenticare, non Teresa e non uno di quelli che lavoravano, nel giugno 1768, alla Locanda Grande.

A cura di Franco Forte

Racconto lungo | pagg. 29 | 21/10/2014 | Storico

Di cosa parla Scarica ora
Lo sbaglio di Winckelmann (copertina)

Il libro

Trieste, giugno 1768. Teresa è una delle cameriere della Locanda Grande, l’albergo più grande e bello della città, che si affaccia sul porto e sul mare, meta preferita di ricchi mercanti e avventurieri.

Un pomeriggio dell’inizio di giugno scende dal postale proveniente da Vienna un uomo strano, silenzioso e tormentato. È ricco e colto, lo si vede subito e si registra all’albergo con il nome di signor Giovanni. Francesco Richter, il proprietario dell’albergo, capisce subito che è un nome falso, ma lascia correre, anche grazie al pronto pagamento in contanti e all’aria distinta del viaggiatore.

Teresa sarà la persona che più riuscirà ad avvicinare l’uomo misterioso e, forse, a capirlo. Questa è la storia degli ultimi giorni di vita di Johann Joachim Winckelmann, ma anche di una città e del suo mare.

Scarica il libro ora dal tuo negozio preferito

Acquista Lo sbaglio di Winckelmann, scaricalo sul tuo lettore e inizia a leggere subito! Scegli il negozio da cui acquistare: se usi un Amazon Kindle o l'app Kindle per dispositivi mobili o PC acquista su Amazon.it o su Delos Store. Se usi l'app Google Ebook Reader acquista su Google Play, se usi un altro ebook reader o altre app acquista su Delos Store o Kobo. I libri Delos Digital venduti su Delos Store non sono protetti da DRM.

Delos Store

EPUB, KINDLE - € 1,99

Amazon.it

KINDLE - € 1,99

Kobo

EPUB - € 1,99

Google Play

EPUB - € 2,99

L’autore

Nata a Trieste nel 1964, dopo essersi diplomata all’Istituto d’Arte Drammatica della sua città, Elena Vesnaver lavora come attrice e scrive adattamenti e testi originali per la sua e altre compagnie. Dal 2004 si dedica esclusivamente alla scrittura, esplorando le varie sfumature della narrativa, passando dai libri per ragazzi al giallo, dal noir al rosa. Con Il caso dell’unicorno nero vince, nel 2008 lo Sherlock Magazine Award e il racconto compare anche nella raccolta Sherlock Holmes in Italia. Nel 2010 escono Cime Tempestose (odio i fantasmi) con illustrazioni di Sandro Natalini e Le ragioni dell’inverno (A.Car Edizioni), un giallo psicologico in tre episodi. Nel 2011 viene pubblicata la riedizione in formato ebook del suo romanzo breve Sixta pixta rixa xista per la casa editrice Edizioni di Karta. Nel 2013 pubblica con Coccole Books Il segreto della dire con le illustrazioni di Federico Maggioni. Dal 2008 scrive racconti, romanzi brevi e a puntate per alcune delle più importanti riviste femminili.

È già presente in Delos Digital con:

Sherlock Holmes e il caso dell’unicorno nero (Sherlockiana)

Sherlock Holmes e le ragazze di Madame Jai (Sherlockiana)

Senza scampo (Senza sfumature)

Altri libri di questo autore   Tutto sull'autore
Elena Vesnaver