Allen M. Steele

Allen M. Steele, Jr ha iniziato a scrivere fantascienza a tempo pieno nel 1988 con il racconto Live From The Mars Hotel apparso sulla rivista Asimov’s. Da allora è diventato un prolifico autore di racconti, romanzi, saggi e i suoi lavori sono stati tradotti in numerose lingue. Steele è nato a Nashville, Tennessee. Si è laureato in scienze della comunicazione presso il New England College di Henniker, New Hampshiree ha poi preso la laurea in giornalismo presso la University of Missouri in Columbia. Prima di arrivare alla fantascienza ha svolto diverse mansioni in ambito giornalistico, scrivendo sia per la stampa d’informazione sia per quella commerciale. I suoi romanzi di fantascienza: Orbital Decay, Clarke County, Space, Lunar Descent, Labyrinth of Night, The Jericho Iteration, The Tranquillity Alternative, A King of Infinite Space, Oceanspace, Chronospace, e il ciclo di Coyote di grande successo anche in Italia. Ha inoltre pubblicato diverse antologie di racconti tra le quali: Rude Astronauts, All-American Alien Boy, Sex and Violence in Zero-G, e American Beauty.

Con il romanzo breve Morte di capitan Futuro ha vinto nel 1996 il Premio Hugo, riconoscimento che ha poi  riconquistato nel 1998 con romanzo Dove gli angeli temono d’avventurarsi.

Generi: Fantascienza

3 titoli

Tutti i libri
Dove gli angeli temono di avventurarsi (copertina)

Dove gli angeli temono di avventurarsi

Allen M. Steele

Un grande classico vincitore del Premio Hugo 1998 sul tema del primo contatto.

Robotica # 54

Romanzo breve | Fantascienza

Cattedrali (copertina)

Cattedrali

Allen M. Steele

Una nuova avventura spaziale appartenente al ciclo del pianeta Coyote

Biblioteca di un sole lontano # 37

Racconto | Fantascienza

Morte di Capitan Futuro (copertina)

Morte di Capitan Futuro

Allen M. Steele

Un indimenticabile classico Premio Hugo 1995, un omaggio all'eroe dei romanzi popolari di Edmond Hamilton dai quali fu tratta anche una serie tv

Robotica # 52

Romanzo breve | Fantascienza