Giuseppe Carradori

p { margin-bottom: 0.21cm; direction: ltr; color: rgb(0, 0, 10); line-height: 120%; text-align: left; }p.western { font-family: "Times New Roman",serif; font-size: 12pt; }p.cjk { font-family: "SimSun"; font-size: 12pt; }p.ctl { font-family: "Arial"; font-size: 12pt; }a:link { color: rgb(0, 0, 255); }

Giuseppe Carradori nasce trent’anni fa a Bracciano, in provincia di Roma. Si laurea in Management, Innovazione e Internazionalizzazione delle Imprese presso la Sapienza, impiegandoci più tempo del previsto perché ai libri di marketing ed economia preferisce quelli di Stephen King, Joe R. Lansdale e Philp K. Dick. L’amore per la lettura si riflette in una passione viscerale per la scrittura. Partecipa a tre concorsi letterari indetti dal suo Comune e li vince tutti. Da quel momento, partecipa a diversi contest in lungo e in largo per l’Italia. Nel 2011 il suo racconto N17 viene incluso nell’antologia Pallida Mente (Felici Editore). L’anno successivo il racconto Bracciano viene pubblicato nella raccolta Reflexa (Venilia Editrice). Entro la fine del 2017 vedrà la luce la sua prima antologia di racconti dal titolo Pane Quotidiano per Edizioni Montag.

Generi: Horror

1 titoli

Tutti i libri
Gli azzannatori (copertina)

Gli azzannatori

Giuseppe Carradori

L’abisso ti sorride, quando ti affacci sul pozzo nero

Horror Story # 15

Racconto lungo | Horror