Tom Godwin

Tom Godwin (1915-1980) non è stato un autore prolifico, avendo scritto solo una trentina di racconti e tre romanzi. Non si sa molto della sua biografia: era disabile e ha avuto tragiche vicissitudini familiari che lo hanno costretto ad abbandonare gli studi, e alla fine è deceduto per alcolismo. Ma come scrittore Godwin è stato una stella che ancora oggi brilla nella storia della sf, per aver prodotto opere di stampo classico, ma di grande impatto emotivo.

Il suo primo racconto, The Gulf Between, apparve nel 1953 sulla rivista Astounding Science Fiction, ma l’opera che lo rese famoso fu Cold Equations apparsa l’anno seguente e da allora continuamente ristampata in molte lingue.

Sull’onda del successo il famoso direttore della rivista Astounding John W. Campbell gli chiese di continuare a scrivere racconti che pubblicò con regolarità e che furono sempre accolti con grande entusiasmo dai lettori. Poi Godwin volle impegnarsi nella dimensione del romanzo, scrivendone tre che sono considerati delle vere pietre miliari della narrativa di fantascienza: Gli esiliati di Ragnarok (The Survivors, 1958), il suo seguito I reietti dello spazio (The Space Barbarians, 1964), entrambi editi in Italia da Delos Books, e Beyond Another Sun (1971).

Generi: Fantascienza

3 titoli

Tutti i libri
Empatia (copertina)

Empatia

Tom Godwin

Con gli alieni puoi trattare in due modi: far vedere loro come sei forte, oppure cercare di capire il loro modo di pensare. Dall’autore di "Gli esiliati di Ragnarok" una nuova emozionante avventura planetaria

Robotica # 43

Racconto lungo | Fantascienza

Le tortuose vie del dovere (copertina)

Le tortuose vie del dovere

Tom Godwin

La guerra si stava preparando, e per la Federazione Terrestre sarebbe stata la fine. Hunter poteva sventare il disastro, ma solo sacrificando se stesso

Robotica # 27

Racconto lungo | Fantascienza

Le fredde equazioni (copertina)

Le fredde equazioni

Tom Godwin

Dall'autore del bestseller "Gli esiliati di Ragnarok" un grande classico della fantascienza spaziale

Robotica # 21

Racconto lungo | Fantascienza