Silfrida, la schiava di Roma

di Isabel Greenwood

Nessuno l’ha mai guardata in quel modo, mai desiderata tanto.<br>Perché lui è l’unico uomo che potrà mai amare.

A cura di Elena Vesnaver

Romanzo | pagg. 236 | 14/03/2017 | Romance

Di cosa parla Scarica ora
Silfrida, la schiava di Roma (copertina)

Il libro

Silfrida è una giovane donna Gota, venduta come schiava dagli usurpatori dell’imperatore Teodosio e poi adottata da una coppia di romani che abita nei pressi di Verona, sulla via Postumia. È timida e timorosa, la evitano tutti a causa della sua origine barbara, ma il Fato è in agguato e la sua vita verrà sconvolta per sempre. Il padre che credeva perduto è il temibile Alarico, a capo dell’orda di barbari che invade il nord Italia. Partirà alla sua ricerca accompagnata da Ghiveric, un giovane e valoroso guerriero goto. Ma i legionari romani sono sulle loro tracce, la battaglia del Tanaro incombe. Riusciranno i due giovani a coronare il loro sogno d’amore e ritrovare Alarico?

«Isabel Greenwood narra in modo impeccabile uno spaccato della nostra storia, quella dell'Impero romanzo del 394 d.C., la approfondisce inserendo punti di forza e debolezze dei popoli combattenti e ne dà vita.»
— The Reading's Love

«La genialità dell’autrice è anche quella di sottolineare, senza interrompere una gradevole narrazione, alcuni punti focali di un epoca: il primo, individuare la grande debolezza dell’impero del tempo, ossia la pratica di arruolare contingenti tra le popolazioni barbare e farli combattere contro altri barbari spesso etnicamente e socialmente affini.»
— Les Fleurs Du Mal

«Mi piace riscoprire e romanzare eventi del passato dimenticati dai libri di Storia. Nelle mie storie troverete spesso personaggi non privilegiati (quasi mai compaiono i nobili e, se ci sono, sono descritti come prepotenti, violenti, intriganti, per nulla propensi ad aiutare il popolo ma a sfruttarlo) che lottano per sopravvivere alle battaglie, parti, carestie, malattie e, nonostante tutto, riescono a trovare la felicità (troppo semplice essere contenti nella ricchezza e nel privilegio). Quindi, se questi personaggi del passato sono riusciti a farcela con i pochi mezzi che avevano a disposizione, perché noi non dovremmo?»
— Intervista a Giovanna Barbieri, Linda Bertasi, Linda Bertasi Blog

«Silfrida, la schiava di Roma è una storia ricca d’azione e in cui le battaglie si alternano a momenti di puro romanticismo ed è stato davvero piacevole da leggere. Brava Isabel Greenwood per avermi regalato ore di puro relax e per avermi fatto conoscere meglio questo periodo storico. È un libro che piacerà di sicuro agli amanti del romanzo storico e del romance.»
— Mara Marinucci, Romance e altri rimedi

Scarica il libro ora dal tuo negozio preferito

Acquista Silfrida, la schiava di Roma, scaricalo sul tuo lettore e inizia a leggere subito! Scegli il negozio da cui acquistare: se usi un Amazon Kindle o l'app Kindle per dispositivi mobili o PC acquista su Amazon.it o su Delos Store. Se usi l'app Google Ebook Reader acquista su Google Play, se usi un altro ebook reader o altre app acquista su Delos Store o Kobo. I libri Delos Digital venduti su Delos Store non sono protetti da DRM.

Delos Store

EPUB, KINDLE - € 3,99

Amazon.it

KINDLE - € 3,99

Kobo

EPUB - € 3,99

Google Play

EPUB - € 5,99

L’autore

Isabel Greenwood è lo pseudonimo di un’autrice che ha all’attivo già numerosi racconti, romanzi e partecipa spesso a concorsi letterari. È da sempre appassionata di Storia italiana: Impero Romano, alto e basso Medioevo, Rinascimento. Con il suo ultimo romanzo ha deciso di mettersi in gioco con un’opera più romantica.

Tutto sull'autore
Foto non disponibile