Dystopica | 24

La bacheca di Henry

di Greta Joyce Fossati

L’Ovale prima del Dottore non era che una terra desolata, era stato il grande uomo a dar vita a un grande piano visionario.

Romanzo breve | pagg. 93 | 04/10/2022 | Fantascienza

Di cosa parla Scarica ora
La bacheca di Henry (copertina)

Il libro

“Io sono l’Ovale” è molto più di una frase, di un motto affisso sul muro di ogni abitante. È qualcosa in cui l’Amministratore crede profondamente. Ha speso decenni a lavorare per il bene dell’Ovale, ha perso la sua umanità per riuscirci e ha trasformato i suoi agenti in codici affamati di successo. Competitività, controllo della popolazione e scelte spietate hanno reso l’Ovale un posto felice. O almeno è quello che crede, e che obbliga gli altri a credere, fino al giorno in cui dà il via al più grande progetto edilizio mai realizzato. Da quel momento la sua vita cambia, prende una strada inaspettata, una lenta e rovinosa caduta alla ricerca della sua identità perduta.

Scarica il libro ora dal tuo negozio preferito

Acquista La bacheca di Henry, scaricalo sul tuo lettore e inizia a leggere subito! Scegli il negozio da cui acquistare: se usi un Amazon Kindle o l'app Kindle per dispositivi mobili o PC acquista su Amazon.it o su Delos Store. Se usi l'app Google Ebook Reader acquista su Google Play, se usi un altro ebook reader o altre app acquista su Delos Store o Kobo. I libri Delos Digital venduti su Delos Store non sono protetti da DRM.

Delos Store

EPUB, KINDLE - € 2,99

Amazon.it

KINDLE - € 2,99

Kobo

EPUB - € 2,99

Google Play

EPUB - € 4,49

L'autrice

Classe ’94, Greta Joyce Fossati vive a Brugherio, ha studiato e lavora a Milano. Si è laureata nel 2017 in “Scienze dei Beni culturali” presso la Statale di Milano.

Ha esordito nel 2020 con il libro E voi state bene? – Un diario al tempo del Covid 19. Storie e prospettive delle Brigate di solidarietà, pubblicato per la casa editrice Interno 4. Da sempre la appassionano le tematiche sociali e culturali, la politica e le logiche abitative delle grandi città, capaci di creare tante disuguaglianze tra i cittadini, per molti anni è stata volontaria per Emergency.

Nel tempo libero inforna pane e dolci con risultati discutibili, pratica yoga da autodidatta, da poco si interessa ai terrari e ai marimi, alghe per cui ha sviluppato una vera e propria ossessione.

Con La bacheca di Henry auspica a una riflessione sul nostro presente.

Di più su Greta Joyce Fossati
Foto non disponibile