Convoy | 37

Stormachine

di Franci Conforti

Non servono sbarre quando la prigione te l’hanno scolpita dentro. Piegati dalle angherie, i rifugiati di una colonia agricola spaziale sembrano destinati a soccombere alle leggi di un Impero buio. Ed è nel buio che gli uomini diventano tempesta.

Copertina di Alfa-Copal

A cura di Silvio Sosio

Romanzo | paperback con risvolti 15x21 cm | pagg. 288 | € 15,00 | 10/07/2018 | Fantascienza

Di cosa parla In ebook Acquista ora
Stormachine (copertina)

Il libro

Non servono sbarre quando la prigione te l’hanno scolpita dentro. Lui è un gigantesco sbirro, quadrato e ottuso; lei una criminale dalla pelle rossa; loro dei detenuti di una colonia spaziale in cui si coltivano cereali. Vite diverse ma un destino comune: piegarsi alle angherie del dittatore locale. È così che va il mondo nel 5126. Ventidue miliardi di persone vivono in orbita attorno al sole, sotto la bandiera di un unico Impero. Un Impero superstizioso e malato di potere che non ferma gli abusi dei suoi funzionari. Un Impero decadente nel quale uomini e macchine dipendono da un subuniverso geometrico, proprio come un tempo fu con l’elettricità o il fuoco. Un Impero buio. Ed è nel buio che gli uomini diventano tempesta.

Stormachine è un romanzo finalista del Premio Urania 2016.

Acquista il libro ora dal tuo negozio preferito

Acquista Stormachine online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il negozio da cui acquistare: dal nostro sito Delos Store, da Amazon.it o da IBS.

L’autore

Cresciuta al Cairo, milanese di adozione, Franci Conforti è laureata in biologia, giornalista professionista, docente all’Accademia di Belle Arti. Nel 2016 ha vinto il Premio Odissea con Spettri e altre vittime di mia cugina Matilde (Delos Digital). Nel 2017 ha vinto il premio Kipple con il libro Carnivori (Kipple). È tra i finalisti del Premio Urania 2016 con il romanzo Stormachine (Delos Digital).

Altri libri di questo autore   Tutto sull'autore
Foto non disponibile