La strada ferrata della vita

di Giorgio Simoni

Pistoia, aprile 1852. L’ingegner Cioni ha impiegato una vita per la progettazione della prima ferrovia transappenninica. Alla vigilia del ricevimento dell’incarico di direttore dei lavori, muore. Il suo assistente, il comandante Marani, dovrà impegnare tutto se stesso per fare giustizia.

A cura di Franco Forte

Racconto lungo | pagg. 33 | 28/10/2014 | Storico

Di cosa parla Scarica ora
La strada ferrata della vita (copertina)

Il libro

La realizzazione della prima ferrovia transappenninica ha scatenato una accesa disputa tra due ingegneri: Achille Pardi di Prato e Leandro Cioni di Pistoia, tanto da coinvolgere le rispettive città. Una commissione, formata dai rappresentanti degli stati interessati e dal delegato austriaco, sceglie il progetto che sarà realizzato. L’ingegner Cioni e il suo assistente e amico, il comandante Giovacchino Marani, si trovano a fronteggiare un antico nemico. Cioni, alla vigilia della sua nomina a direttore dei lavori, viene trovato morto. Marani conosce dei fatti del passato e del presente, che lo inducono a indagare per fare vera luce sulla morte dell’amico. Una volta dipanata la matassa, arriva il momento di fare giustizia.

Scarica il libro ora dal tuo negozio preferito

Acquista La strada ferrata della vita, scaricalo sul tuo lettore e inizia a leggere subito! Scegli il negozio da cui acquistare: se usi un Amazon Kindle o l'app Kindle per dispositivi mobili o PC acquista su Amazon.it o su Delos Store. Se usi l'app Google Ebook Reader acquista su Google Play, se usi un altro ebook reader o altre app acquista su Delos Store o Kobo. I libri Delos Digital venduti su Delos Store non sono protetti da DRM.

Delos Store

EPUB, KINDLE - € 1,99

Amazon.it

KINDLE - € 1,99

Kobo

EPUB - € 1,99

Google Play

EPUB - € 2,99

L’autore

Giorgio Simoni è di Pomarance, Pisa. Nel 2010 il racconto Oltremare vince il Premio “Il Salmastro città di Follonica” e viene pubblicato nella raccolta Di mare e di vento di Del Bucchia editore. Nel 2011 pubblica il romanzo dal titolo Finirai all’inferno col quale vince il premio “Delitto d’autore 2011”. Nel 2012 con i racconti del maresciallo Spada è finalista ai premi: “Garfagnana in giallo”, “GialloLatino” e “Nebbia Gialla”; il racconto dal titolo La birra preferita viene pubblicato come ebook da MilanoNera web press. Nel 2013 il racconto Barbe Brulée è finalista a “GialloLatino Segretissimo Mondadori”. Il racconto La Stanza vince il premio speciale al “Garfagnana in giallo”. Nel 2014 il primo romanzo del maresciallo Spada dal titolo Vento… mangia vento è finalista al Premio Alberto Tedeschi. Il racconto L’auto è finalista al premio “GialloStresa”. Il racconto La guerra dimenticata è finalista al premio “GialloLatino Gialli Mondadori”. Sta scrivendo il secondo romanzo del maresciallo Spada.

Altri libri di questo autore   Tutto sull'autore
Foto non disponibile

Altri libri di Giorgio Simoni