La sacra scheggia

di Giorgio Simoni

Volterra, marzo 1291. L’arrivo a Volterra di una seconda Sacra Scheggia è causa di gravi disordini tra i frati Domenicani e Camaldolesi. Dopo la morte di un frate Domenicano, il Podestà chiede al capitano del popolo, Amerigo Narbona, di svolgere l’indagine. Riuscirà quest’ultimo a ricostruire l’intrigo?

A cura di Franco Forte

Romanzo breve | pagg. 59 | 30/06/2015 | Storico

Di cosa parla Scarica ora
La sacra scheggia (copertina)

Il libro

Ubaldo da Solaio viene ucciso nella cattedrale di Santa Maria Assunta. Il podestà, Ranieri degli Ubertini, affida l’incarico ad Amerigo Narbona, il capitano del popolo, di svolgere un’indagine sull’omicidio. La morte del frate Domenicano può essere ricondotta alla disputa avvenuta tra i frati Domenicani e Camaldolesi, dopo l’arrivo a Volterra di una seconda Sacra Scheggia. Il vescovo Pagano Monteforti però, non ama le ingerenze comunali, soprattutto nelle questioni ecclesiastiche. L’alto prelato preferisce dirimere le faccende in proprio; come ha fatto con le due sacre reliquie provenienti dalla croce di Gesù, sottoponendole alla prova del fuoco. Ma la cerimonia troppo ardita ha scatenato, sia l’ira di Ranieri degli Ubertini, sia quella di buona parte del popolo Volterrano. Amerigo Narbona, chiamato a risolvere l’intrigo, dovrà lottare sino alla fine per avere ragione dell’assassino.

Scarica il libro ora dal tuo negozio preferito

Acquista La sacra scheggia, scaricalo sul tuo lettore e inizia a leggere subito! Scegli il negozio da cui acquistare: se usi un Amazon Kindle o l'app Kindle per dispositivi mobili o PC acquista su Amazon.it o su Delos Store. Se usi l'app Google Ebook Reader acquista su Google Play, se usi un altro ebook reader o altre app acquista su Delos Store o Kobo. I libri Delos Digital venduti su Delos Store non sono protetti da DRM.

Delos Store

EPUB, KINDLE - € 2,99

Amazon.it

KINDLE - € 2,99

Kobo

EPUB - € 2,99

Google Play

EPUB - € 4,49

L’autore

Giorgio Simoni è di Pomarance, Pisa. Nel 2010 il racconto Oltremare vince il Premio Il Salmastro città di Follonica e viene pubblicato nella raccolta Di mare e di vento, Del Bucchia editore. Nel 2011 pubblica il romanzo Finirai all’inferno col quale vince il premio Delitto d’autore 2011. Nel 2012 con i racconti del maresciallo Spada è finalista ai premi Garfagnana in giallo, GialloLatino e Nebbia Gialla. Il racconto La birra preferita viene pubblicato come ebook da MilanoNera web press. Nel 2013 il racconto La stanza vince il premio speciale al Garfagnana in giallo. Nel 2014 il primo romanzo del maresciallo Spada Vento… mangia vento è finalista al Premio Alberto Tedeschi. Il racconto L’auto è finalista al premio GialloStresa Gialli Mondadori. Il racconto Barbe Brulée è secondo a GialloLatimo Segretissimo Mondadori. Il racconto La guerra dimenticata è finalista al premio GialloLatino Gialli Mondadori. Il racconto La Strada Ferrata della Vita è pubblicato come ebook da Delos Digital. Nel 2015 il racconto Io Iyabo vince il premio San Maurelio. Sta scrivendo il secondo romanzo del maresciallo Spada.

Altri libri di questo autore   Tutto sull'autore
Foto non disponibile