Delos Digital: Robot https://delos.digital/collection/1/robot Delos Digital: Robot - tutti gli ebook it-it 2015 Delos Digital srl delos.digital <![CDATA[Ecco la versione digitale di Robot 87 un racconto premio Nebula "Robot 87" di Silvio Sosio #delosdigital http://dburl.it/D2775]]> https://delos.digital/9788825409598/robot-87 https://delos.digital/9788825409598/robot-87 Robot 87

a cura di Silvio Sosio

Ricorre il cinquantennale dello sbarco sulla Luna e Robot ripropone un articolo del suo fondatore Vittorio Curtoni, corredato dai commenti di alcuni “grandi” della fantascienza. Cosa è cambiato da allora? La Terra che gli astronauti contemplavano dalla superficie lunare in una prospettiva totalmente nuova è migliore o peggiore? Forse la risposta, almeno per chi scrive fs, dipende dal grado di ottimismo di cui si è capaci. Così, pur senza ignorare i tanti problemi ancora irrisolti, per Paolo Aresi ciò che conta è l’anelito dell’uomo a osare, a raggiungere frontiere sempre nuove. Decisamente pessimista è l’approccio della talentuosa Brooke Bolander, con la sua visione di un pianeta reso inabitabile senza nemmeno la possibilità di emigrare (ma c’è chi lo farà per noi). Un mondo dove gli interessi economici hanno più valore delle vite umane, come nel racconto di Francesca Caldiani; dove la segregazione razziale è cosa dell’altro ieri, come ci ricorda, pur con tono lieve, Phenderson Djèlí Clark; un mondo in cui persino i rapporti familiari sono impossibili, tanto che andarsene rimane l’unica strada, come ci narra Alain Voudì. Un mondo dove continuare a fare ciò in cui si crede quando tutto ti crolla addosso è forse l’unica soluzione, come in Fine turno di Ernesto Setti.

- Scopri e scarica

]]>
Robot, Riviste 2019-07-16T00:00:00+00:00 https://delos.digital/9788825409598/robot-87
<![CDATA[Ecco la versione digitale di Robot 86 un racconto inedito di Greg Egan #delosdigital http://dburl.it/D2256]]> https://delos.digital/9788825408997/robot-86 https://delos.digital/9788825408997/robot-86 Robot 86

a cura di Silvio Sosio

Cosa vuol dire essere umani? O quanto meno senzienti, coscienti di se stessi? Una versione software di noi stessi quanto è diversa da noi? E conserva colpe e responsabilità delle azioni che abbiamo commesso? Le domande poste da un grande come Greg Egan non sono mai facili, e facile non è neppure la vita per il suo protagonista, solo contro il mondo. Come ostile è il mondo di un po’ tutti i racconti di questo numero: dalla società tradizionalista di Nicoletta Vallorani all’Italia sotto il controllo alieno di Giovanna Repetto. Per non parlare poi di ciò che accade in Locuste di Andrea Viscusi – dopo averlo letto non vedrete più le cavallette nello stesso modo – o della ucronia nazista slash ebrea di Lavie Tidhar. Forse qualcosa di buono potrebbe arrivare da un altro universo, attraverso la “frattura” immaginata da Linda De Santi nel racconto vincitore del Premio Robot. Ma potrebbe finire che ce la mangiamo.

Con Proietti e Pergameno esploriamo altri mondi della fantascienza in direzioni diverse, e poi c’è Daniele Barbieri, quello della Bottega, che propone un tema davvero scottante: sesso coi robot!

- Scopri e scarica

]]>
Robot, Riviste 2019-05-14T00:00:00+00:00 https://delos.digital/9788825408997/robot-86
<![CDATA[Ecco la versione digitale di Robot 85 un racconto inedito di Jack Vance #delosdigital http://dburl.it/D2256]]> https://delos.digital/9788825407761/robot-85 https://delos.digital/9788825407761/robot-85 Robot 85

a cura di Silvio Sosio

Se l’umanità vuole crescere e andare oltre questa piccola palla di fango che chiama Terra, dovrà imparare a vedere le cose da punti di vista diversi, inaspettati. Imparare, per esempio, l’importanza degli esseri più piccoli, come nel racconto La vita segreta dei bot di Suzanne Palmer, vincitore del Premio Hugo 2018. O che gli esseri umani non sono necessariamente la specie dominante, come in I Signori della Casa, racconto del grande Jack Vance. Un punto di vista diverso è costretto a trovarlo anche il politico rampante di Giulia Abbate in Stelle meravigliose, e la stessa sorte non risparmia l’editor di Alessandro Forlani in Trenta pagine mancanti.

E dopo un viaggio tra antichi romani e impero connettivo con Sandro Battisti, è il vostro turno di farvi qualche domanda sui punti di vista di chi sta attorno a voi, per non finire come in La villa stregata, distopia fin troppo realistica di Davide Del Popolo Riolo. Tra i tanti interessanti interventi di critica e saggistica di questo numero il ricordo di Giuseppe Lippi, amico e collaboratore di Robot.

- Scopri e scarica

]]>
Robot, Riviste 2018-12-30T00:00:00+00:00 https://delos.digital/9788825407761/robot-85
<![CDATA[Ecco la versione digitale di Robot 84 un racconto inedito di Samuel R. Delany #delosdigital http://dburl.it/D2256]]> https://delos.digital/9788825406665/robot-84 https://delos.digital/9788825406665/robot-84 Robot 84

a cura di Silvio Sosio

Forse per salvare la specie umana occorrerà annullare tutte le differenze, cancellare la storia, vietare di raccontare storie o insegnare nozioni che non siano già universali. Il mondo prossimo futuro raccontato da Samuel R. Delany nel suo primo nuovo racconto dopo tanti anni, L’eremita di Houston, è più semplice del nostro, ma a tratti terrificante. Come a loro modo terrificanti, ma per aspetti diversi, sono le storie di Kristine Rusch – autrice molto amata in Italia, vincitrice di un Hugo con questo I Figli del Millennio – di Graziano Versace – un futuro in parte beatlesiano che sarebbe piaciuto al nostro fondatore Vic – e di Fabio Aloisio, che racconta la storia di una pecora. Be’, una pecora particolare. Purtroppo, non tutto si può aggiustare – lo sa bene il protagonista di Io aggiusto di Davide De Boni – e allora forse l’unica soluzione è quella suggerita da Alain Voudì.

Nelle rubriche Valerio Evangelisti spiega perché Harlan Ellison ha contato davvero qualcosa e Giuseppe Lippi racconta i curatori di Urania.

- Scopri e scarica

]]>
Robot, Riviste 2018-07-31T00:00:00+00:00 https://delos.digital/9788825406665/robot-84
<![CDATA[Ecco la versione digitale di Robot 83 un racconto inedito di Ursula K. Le Guin #delosdigital http://dburl.it/D2256]]> https://delos.digital/9788825405644/robot-83 https://delos.digital/9788825405644/robot-83 Robot 83

a cura di Silvio Sosio

Che speranze ci sono per il pianeta Terra? Inquinamento, esaurimento delle risorse, sovrappopolazione lo hanno condannato?

Forse la salvezza sarà la  fuga nello spazio, ma a costo di grandi sacrifici. Così la pensa la grande Ursula K. Le Guin nel racconto finora inedito Il sonno di Newton.  Anche Luigi Calisi parla di fughe, molto simili a quelle che ben conosciamo tra l’Africa e l’Europa. Cambia solo un dettaglio. Un mondo alla rovescia, in un certo senso; completamente alla rovescia invece è l’universo descritto da Lukha B. Kremo nel racconto vincitore del Premio Robot Invertito, che si occupa tra le altre cose di rapporti difficili tra genitori e figli; un po’ come accade, ma in modo del tutto diverso, nel racconto di Cristiano Fighera. I figli sono sempre figli, ma alla fine dei conti ci si può fidare solo di sé stessi, soprattutto se si combatte una guerra temporale come in Legioni nel tempo di Michael Swanwick, o se si naviga in una nave dotata di ruote nelle sabbie rugginose del Mondo9 di Dario Tonani.

- Scopri e scarica

]]>
Robot, Riviste 2018-04-12T00:00:00+00:00 https://delos.digital/9788825405644/robot-83
<![CDATA[Ecco la versione digitale di Robot 82, con il racconto Premio Hugo di Amal El-Mohtar #delosdigital http://dburl.it/D2256]]> https://delos.digital/9788825404135/robot-82 https://delos.digital/9788825404135/robot-82 Robot 82

a cura di Silvio Sosio

Una donna che si sottomette per compiacere il marito e una che pur di evitare gli uomini imprigiona se stessa. Sono le due storie speculari raccontate da un’autrice di rarà sensibilità e dal tocco gentile, Amal El-Mohtar, nel racconto vincitore del Premio Hugo Stagioni di ferro e vetro che introduce un numero di Robot che sui rapporti complicati torna in vari modi. Dagli amanti che si inseguono attraverso il tempo e lo spazio di Elena di Fazio alla storia di un tradimento raccontata da Franco Ricciardiello, a un rapporto speciale tra compagni d’ospedale nella Salamandra di Daniele Brolli. Mentre Maurizio Cometto ci porta ai margini di un sogno, Charles Stross ci scaraventa nell’incubo di una guerra più che fredda, e popolata di mostri: quelli antichi risorti dall’abisso, e quelli moderni estratti dall’atomo. Se non è un rapporto complicato questo…

- Scopri e scarica

]]>
Robot, Riviste 2017-11-21T00:00:00+00:00 https://delos.digital/9788825404135/robot-82
<![CDATA[Ecco la versione digitale di Robot 80, col racconto premio Hugo di Foto di gattini, grazie #delosdigital http://dburl.it/D1792]]> https://delos.digital/9788825402995/robot-81 https://delos.digital/9788825402995/robot-81 Robot 81

a cura di Silvio Sosio

Vi è mai capitato di trovarvi in una via che pensavate di conoscere bene e di accorgervi che qualcosa non è come ve l’aspettavate? Un palazzo diverso, un negozio che doveva essere lì ma non c’è, un incrocio un po’ più avanti di dove avrebbe dovuto essere… Sono cose che a quanto sembra a Londra capitano di frequente, tanto che esiste, secondo China Miéville, una società che studia questi «avvenimenti» e ne tiene traccia.

Cose strane, weird verrebbe da dire, come strane sono le creature che popolano la residenza di Nohram Manor raccontata da Emanuela Valentini. E strana è quella sorta di allucinante invasione aliena descritta da Lorenzo Crescentini.

È pura fantascienza invece, e lascia il segno, la novella di Davide Del Popolo Riolo, che scrive poco ma quando scrive non sbaglia un colpo.

E così si arriva alla fine, proprio la fine: quella del mondo. E come la racconta Pat Cadigan è davvero qualcosa difficile da toglierselo dalla testa.

Copertina di Julie Dillon

Mi chiedono spesso se scrivo fantascienza o fantasy. Di solito rispondo “sì” – China Miéville

- Scopri e scarica

]]>
Robot, Riviste 2017-07-11T00:00:00+00:00 https://delos.digital/9788825402995/robot-81
<![CDATA[Ecco la versione digitale di Robot 80, col racconto premio Hugo di Foto di gattini, grazie #delosdigital http://dburl.it/D1792]]> https://delos.digital/9788825401967/robot-80 https://delos.digital/9788825401967/robot-80 Robot 80

a cura di Silvio Sosio

In un mondo che è sempre più fantascientifico è sempre meno frequente trovare fantascienza davvero visionaria, fantascienza che sappia mettere in forma narrativa il grande fascino della scienza, della fisica, dell’astronomia. Ecco perché accogliamo con grande soddisfazione il racconto di Piero Schiavo Campo La rotta verso il margine del tempo, vincitore del Premio Robot. E accogliamo sempre con piacere anche i racconti di Paolo Aresi, che questo spirito lo hanno sempre avuto.

Senza nulla togliere, naturalmente, agli altri generi di fantascienza. Che possono ricavare l’elemento fantastico dalla quotidianità, come il racconto Premio Hugo Foto di gattini, grazie di Naomi Kritzer che ci racconta un tipo di singolarità tecnologica del tutto… singolare. O come nella storia del tutto umana di Claudio Chillemi. O portarci su altri pianeti a combattere guerre impossibili, come fanno Stefano Carducci e Alessandro Fambrini; o sotto il mare con Vittorio Catani, o ancora prenderci per mano, come il grande Paul Di Filippo, e accompagnarci in un mondo diverso dal nostro ma non troppo, un mondo dove, tra le altre cose, sono finite le banane.

Copertina di Julie Dillon.

Benvenuti nell’era del saccheggio, della violenza e della vuota retorica. In altre parole, nell’Era dell’Idiota.  – Stephen King, il giorno dell’insediamento del presidente Donald Trump

- Scopri e scarica

]]>
Robot, Riviste 2017-04-27T00:00:00+00:00 https://delos.digital/9788825401967/robot-80
<![CDATA[Ecco la versione digitale di Robot 79, col racconto premio Hugo di Hao Jingfang #delosdigital http://dburl.it/D1792]]> https://delos.digital/9788825400564/robot-79 https://delos.digital/9788825400564/robot-79 Robot 79

a cura di Silvio Sosio

Nei futuri immaginati dalla fantascienza, per ovvi motivi, saremo tutti più o meno americani. Ma forse le cose non andranno proprio così: forse la cultura dominante, tra un secolo o due, non sarà quella occidentale ma quella cinese. Non saremo lì per scoprirlo, intanto però cominciamo a scoprire la fantascienza cinese, che diventa ogni anno più interessante e importante. E dopo aver pubblicato sofisticati autori cino-americani come Ted Chiang e Ken Liu, Robot può proporvi adesso un ‘autrice davvero cinese, Hao Jingfang, vincitrice del Premio Hugo 2016 col racconto 굇쑴粮딸, ovvero Pechino pieghevole. Scrittori lontani, scrittori vicini, come Alastair Reynolds che è stato con noi a Milano a Stranimondi e di cui proponiamo lo squisito La figlia del fabbricante di slitte. E squisito è il poker di autori italiani di questo numero, Diego Lama, Samuele Nava, Ilaria Tuti e Manuel Piredda.

Poi parliamo di Luna, di scrittori socialisti, e di un’attività così quotidiana per chi legge fantascienza: prevedere il futuro.

Prima o poi dovremo lasciare questa palla azzurra di fango, o estinguerci. Io vorrei morire su Marte: magari non per l’impatto. - Elon Musk 

- Scopri e scarica

]]>
Robot, Riviste 2016-12-22T00:00:00+00:00 https://delos.digital/9788825400564/robot-79
<![CDATA[Robot 78, con un'intervista a George R.R. Martin #delosdigital http://dburl.it/D1460]]> https://delos.digital/9788865307878/robot-78 https://delos.digital/9788865307878/robot-78 Robot 78

a cura di Silvio Sosio

Africa: il continente dove è nata l’umanità, e secondo molti il continente del futuro. C’è l’Africa sfruttata, terreno di conquista per le nuove potenze economiche raccontata da Luigi Calisi in Le piantagioni, racconto finalista al premio Robot; e c’è l’Africa trapiantata su un altro pianeta, quella di Mike Resnick nello straordinario ciclo di racconti Kirinyaga che include  anche questo Perché ho toccato il cielo, finalista all’Hugo e al Nebula. Siamo invece nel pieno midwest americano con la novelette premio Nebula 2015 quasi autobiografica di Sarah Pinsker, scrittrice e cantante, che racconta la musica dal vivo in un mondo che ormai vive su internet. Mentre Lorenzo Crescentini ci porta nella Russia del futuro prossimo e Susanna Raule nella Londra Vittoriana (a trovare un certo detective), Nico Gallo ci racconta una Genova del dopoguerra e dei conti da rendere dopo il crollo del nazifascismo.

Lo scrittore fantasy più famoso in questi anni è probabilmente uno scrittore di fantascienza, George R.R. Martin, che in questa intervista racconta i suoi inizi. Ed è anche il momento di conoscere meglio l’artista di quest’anno, Franco Brambilla.

«George R. R. Martin is not your bitch»

Neil Gaiman, difendendo il diritto di Martin di impiegare tutto il tempo necessario a scrivere il prossimo libro.

- Scopri e scarica

]]>
Robot, Riviste 2016-07-23T00:00:00+00:00 https://delos.digital/9788865307878/robot-78
<![CDATA[ #delosdigital http://dburl.it/D1460]]> https://delos.digital/9788865306857/robot-77 https://delos.digital/9788865306857/robot-77 Robot 77

a cura di Silvio Sosio

Quanto percepiamo realmente la realtà? Se dobbiamo fare affidamento su quella che è oggi l’informazione non saremmo molto ottimisti. Ma in un futuro non lontano i nostri stessi sensi potrebbero essere filtrati. E ne saremmo anche felici, pur di vedere un mondo migliore – almeno finché siamo in grado di pagare per averlo. Elizabeth Bear, due premi Hugo e un John Campbell all’attivo, ci racconta il brusco risveglio dall’illusione in La mano è più veloce. E della dura realtà parla anche il racconto La verità sui gufi, premio Locus 2015, di Amal El-Mohar, autrice canadese di origini medio-orientali che affronta il difficile tema della fuga dal proprio paese e della vita da rifugiati. Un’altra donna, prima a vincere il premio Robot nella nuova serie, è Emanuela Valentini con un racconto che vi ricorderà Hayao Miyazaki. Mentre la regina nera, Alda Teodorani, torna ai giorni più bui della nostra democrazia.

Robot compie 40 anni, festeggiamo questo traguardo con un’intervista di qualche anno fa col nostro Vittorio Curtoni.

Copertina di Franco Brambilla.

«La buona fantascienza è scientificamente interessante non perché parla di prodigi tecnologici ma perché si propone come gioco narrativo sulla essenza stessa di ogni scienza, e cioè sulla sua congetturalità» Umberto Eco

- Scopri e scarica

]]>
Robot, Riviste 2016-04-18T00:00:00+00:00 https://delos.digital/9788865306857/robot-77
<![CDATA[Robot 76]]> https://delos.digital/9788865305317/robot-76 https://delos.digital/9788865305317/robot-76 Robot 76

a cura di Silvio Sosio

Mondi capovolti. Capovolti nel vero senso della parola, come nel racconto di Thomas Olde Heuvelt, primo racconto originariamente pubblicato in una lingua diversa dall’inglese a vincere il premio Hugo, o perché qualcosa è andato diversamente nella storia, come nel gioiellino di Robert Silverberg, un romanzo breve in cui un’Europa islamica è dominata dagli Ottomani. O capovolti semplicemente perché visti da una prospettiva diversa, da coloro che la storia non l’hanno scritta ma subita, come propone nel suo articolo Aliette de Bodard.

Mondi desertici percorsi da navi ruotate come Mondo9, dove torna Massimo Soumaré, o da enormi città su rotaie, come il mondo di Trainville dipinto da venti piccoli racconti. E mondi che potrebbero essere raggiunti grazie a una donna morta nel 1951, come nel racconto di Paolo Aresi

 

Sono gli affascinanti e strani mondi di Robot 76.

- Scopri e scarica

]]>
Robot, Riviste 2015-12-09T00:00:00+00:00 https://delos.digital/9788865305317/robot-76
<![CDATA[Robot 75]]> https://delos.digital/9788867758616/robot-75 https://delos.digital/9788867758616/robot-75 Robot 75

a cura di Silvio Sosio

Il romanzo breve pubblicato in questo numero, La madonna delle rocce, è finalista all’Hugo e al Nebula.  O forse no, ma probabilmente lo sarebbe se la sua autrice fosse nata a Berkeley o Denver o a Buffalo, invece che a Cagliari, Italia. L’autrice è Clelia Farris e  in questa storia riesce a riunire tutti i migliori aspetti della fantascienza: il fascino dell’insolito, la speculazione scientifica e sociale, la tensione e il ritmo della trama, personaggi vivi e credibili. Chi il premio Nebula invece l’ha vinto davvero è Rachel Swirsky, con un racconto che è quasi più una poesia che una storia e vola al confine tra il fantastico e il surreale. Ken Liu ci fa volare in modo del tutto diverso, nel suo affascinante mondo cino-steampunk. E chi ama lo steampunk probabilmente conosce uno degli autori italiani più apprezzati, Augusto Chiarle, che ci avvolge nelle Ombre nell’oscurità. Torna il veterano Dario Tonani, in società con la quasi esordiente Claudia Graziani, con una piccola ma preziosa distopia, così come piccolo ma ricco di idee è il racconto E se… di Alberto Massari. 

- Scopri e scarica

]]>
Robot, Riviste 2015-07-15T00:00:00+00:00 https://delos.digital/9788867758616/robot-75
<![CDATA[Robot 74]]> https://delos.digital/9788867757008/robot-74 https://delos.digital/9788867757008/robot-74 Robot 74

a cura di Silvio Sosio

Si stima che quest’anno verranno scattate oltre mille miliardi di fotografie. Negli ultimi cinque o sei anni sono state scattate quasi la metà delle foto scattate nell’intera storia della fotografia. E quando gireremo filmati di ogni singolo istante della nostra vita, come cambierà la nostra percezione della realtà? Su questo intrigante argomento indaga Ted Chiang nel suo La verità dei fatti, la verità dei sentimenti, come sempre capace di creare storie affascinanti e sorprendenti dall’analisi dell’essere umano. Altrettanto intriganti sono i problemi familiari ipotizzati da James Patrick Kelly col racconto finalista all’Hugo Immersione profonda,  dove una figlia-clone incontra per la prima volta sua madre. L’autore bestseller Leonardo Patrignani ci assale mettendo in dubbio tutto ciò che sappiamo, e il premio Urania Piero Schiavo Campo mette in dubbio tutto ciò che crediamo. Amore e vendetta sono al centro del durissimo romanzo breve di Mauro Antonio Miglieruolo, mentre il sorprendente esordio di Stefano Paparozzi, vincitore del Premio Robot, è un intricato gioco temporale.

Primo numero dell'annata 2015, annata che sarà caratterizzata dalle copertine di Aldo Katayanagi, straordinario illustratore americano selezionato tra gli artisti Spectrum che ha lavorato anche nel mondo di Star Wars

- Scopri e scarica

]]>
Robot, Riviste 2015-03-16T00:00:00+00:00 https://delos.digital/9788867757008/robot-74
<![CDATA[Robot 73]]> https://delos.digital/9788867756001/robot-73 https://delos.digital/9788867756001/robot-73 Robot 73

di Silvio Sosio

 

Storie di famiglie a modo loro, su questo numero invernale di Robot. Sofia Samatar, uno dei nomi emergenti più interessanti della fantascienza americana, vincitrice del premio John Campbell dedicato ai nuovi autori, racconta una quasi normale gita al mare di una quasi normale famiglia. C’è qualcosa di diverso, certo, il mondo è cambiato, e ci sono loro, ma in fondo ha davvero importanza nell’amore tra madre e figlia? Geoff Ryman si chiede se non sia possibile che certi caratteri acquisiti, come i problemi di un padre ubriacone e violento, possano essere trasmessi ai figli. Forse un esperimento lo può provare, ma quello che si scoprirà avrà implicazioni molto più grandi e inaspettate. Se il titolo del racconto di Giovanni De Matteo vi ricorda una canzone di Kate Bush non è un caso: torniamo a indagare sulla curiosa figura di Wilhelm Reich, scienziato visionario. E se Deborah Epifani ci porta su Luna 15 e Domenico Gallo ci sbatte addosso una guerra civile, Alain Voudì ci accompagna sul treno più stupefacente della storia (alternativa), una vera e propria città sui binari che attraversa le praterie americane. 

- Scopri e scarica

]]>
Robot, Riviste 2014-12-05T00:00:00+00:00 https://delos.digital/9788867756001/robot-73
<![CDATA[Robot 72]]> https://delos.digital/9788867754427/robot-72 https://delos.digital/9788867754427/robot-72 Robot 72

a cura di Silvio Sosio

Quest’anno al premio Hugo, nella categoria racconto lungo, erano in lizza due racconti di Robot: La signora astronauta di Marte di Mary Robinette Kowal, uscito sullo scorso numero, e Le stelle che ci aspettano di Aliette de Bodard, che qui presentiamo. Ha vinto il racconto della Kowal, ma The Waiting Stars si era già portato a casa il Premio Nebula lo scorso maggio. Bodard, Kowal, Cadigan l’anno scorso all’Hugo e ancora Bodard al Nebula, alle quali aggiungiamo Kij Johnson che col racconto Battibecco il Nebula l’ha vinto qualche anno prima: tanti punti che disegnano il profilo di una nuova generazione di autrici brillanti, inventive e originali, che stanno rinnovando la fantascienza dalle sue radici, quelle della narrativa breve.

 

Sul fronte italiano il leitmotiv in qualche modo è la disperazione: quella del detenuto di Alberto Cola e quella del Vietnam di Bresci e Polli, ma con sfumature diverse la troviamo anche negli altri racconti. Poi intervistiamo Paolo Bacigalupi del quale arriva in Italia il capolavoro La ragazza meccanica, e affrontiamo il tema in parte fantascientifico e in parte futuribile dei diritti civili applicati agli esseri artificiali. 

- Scopri e scarica

]]>
Robot, Riviste 2014-09-02T00:00:00+00:00 https://delos.digital/9788867754427/robot-72
<![CDATA[Robot 71]]> https://delos.digital/9788867753178/robot-71 https://delos.digital/9788867753178/robot-71 Robot 71

a cura di Silvio Sosio

Conoscenza, comunicazione, informazione a disposizione di tutti, gratis, istantanea. Pochi scrittori di fantascienza hanno immaginato un traguardo ambizioso come quello raggiunto nella realtà quotidiana grazie a internet. Ma qualcuno sta cominciando a ragionare sugli sviluppi e le conseguenze di questa rivoluzione. Che porta la conoscenza e l’informazione a tutti, ma rischia anche di ridurla al minimo comune denominatore, capace di portare più clic ma incapace di comunicare davvero qualcosa. Lo stesso problema visto in due modi diversi: da una parte l’autore Paolo Bacigalupi con lo splendido racconto Gioco d’azzardo, dall’altro Gianfranco de Turris ospite della rubrica Polemiche.

Dai temi sociali a quelli umani: difficile dimenticare l’anziana astronauta del racconto finalista al premio Hugo di Mary Robinette Kowal o gli strani genitori del racconto finalista al premio Robot di Luca Prati.

 

E finalmente anche su Robot un po’ di spazio allo steampunk, con una versione dell’evento più famoso del risorgimento riveduta in chiave futurista da Max Gobbo e un’avventura senza tregua nella Londra Vittoriana col Circolo dell’Arca di Roberto Guarnieri.

- Scopri e scarica

]]>
Robot, Riviste 2014-05-05T00:00:00+00:00 https://delos.digital/9788867753178/robot-71
<![CDATA[Robot 70]]> https://delos.digital/9788867751129/robot-70 https://delos.digital/9788867751129/robot-70 Robot 70

a cura di Silvio Sosio

 

“Uscire per il sushi”, nel gergo delle lune di Giove, è la scelta della vita: abbandonare la limitata fisiologia umana per assumerne una più adatta alla vita nello spazio. Ed è il ritorno – finalmente – della più brillante tra gli autori dell’era cyberpunk, Pat Cadigan, col racconto che le ha permesso di portarsi a casa la statuetta a forma di razzo, quella del premio Hugo. Anche l’altro grande trofeo della fantascienza, il premio Nebula, se l’è portato a casa una scrittrice, Aliette de Bodard, un nome nuovo che se continua così dovrà far presto spazio sulle mensole di casa per farci stare i trofei. L’idea ricorda quella del traduttore universale di Star Trek, ma che accadrebbe se oltre ad adattare la lingua questo dispositivo adattasse la cultura, persino l’aspetto delle persone? Visto che si parla di premi parliamo anche del nostro, il premio Robot, e presentiamo due racconti arrivati in finale: 780 giorni di Enrico Lotti, quasi un “Signore delle mosche” in chiave spaziale e un’indagine sulla mercificazione dei sentimenti da Marco Migliori, ormai un habitué delle nomination. Poi un ritorno da un punto di vista ribaltato su Mondo9, da Danylù Louliette Kazham e ben quindici brevissimi racconti ambientati nella palta di Livido, il romanzo di Francesco Verso. 

- Scopri e scarica

]]>
Robot, Riviste 2013-11-27T00:00:00+00:00 https://delos.digital/9788867751129/robot-70
<![CDATA[Robot 69]]> https://delos.digital/9788867751112/robot-69 https://delos.digital/9788867751112/robot-69 Robot 69

a cura di Silvio Sosio

Sulle prime vi sembrerà un altro degli splendidi racconti di ricordi di Frederik Pohl. Ma ben presto vi accorgerete che c'è qualcosa di diverso, e dalla cronaca della fantascienza entreremo nella fantascienza della cronaca, col racconto La riunione al Mile-High. Jay Lake, apprezzato autore texano vincitore del premio John W. Campbell come miglior esordiente, ci sposta su un pianeta alla periferia della galassia, dove è accaduto qualcosa di terribile e inspiegabile.

Col premio Urania Giovanni De Matteo e con Valeria Barbera viaggiamo nel tempo a rivivere momenti cardine della nostra storia individuale e nazionale. Potremo modificarli? E in questo caso riusciremo davvero a cambiare questo presente che nei racconti di Giuseppe Pederiali e Vittorio Catani, ognuno a modo loro, sembra portare alla necessità di misure drastiche, rivoluzionarie e forse un po'™ surreali per poter avere un futuro?

Per gli appassionati di letteratura sf tante cose interessanti anche nel corredo critico: un'™intervista con Michael Bishop, un'™analisi di un autore popolare anche in Italia come Peter F. Hamilton, e un ricordo comparato di due grandi che ci hanno appena lasciato, Jack Vance e Iain M. Banks.

- Scopri e scarica

]]>
Robot, Riviste 2013-07-05T00:00:00+00:00 https://delos.digital/9788867751112/robot-69
<![CDATA[Robot 68]]> https://delos.digital/9788867750313/robot-68 https://delos.digital/9788867750313/robot-68 Robot 68

a cura di Silvio Sosio

Dopo Odissea fantascienza che ha ospitato lo splendido romanzo breve Paradisi perduti e Effemme dove è apparso La storia della moglie, anche Robot si ritaglia il suo momento di gloria pubblicando un racconto della grande Ursula K. Le Guin, per di più vincitore del premio Nebula: Solitudine. Non è l’unico racconto premiato del numero: c’è Dario Tonani con Schiuma rossa che si è portato a casa il Premio Robot. E Tonani è anche ispiratore dell’esperimento letterario in collaborazione con Writers Magazine Italia, venti miniracconti di venti autori tutti ambientati nell’universo di Mondo9, il libro che ha riscosso grande apprezzamento di pubblico e critica.
Cat Rambo è un’autrice di una certa notorietà in USA e arriva per la prima volta in italia con un piccolo e divertente gioiellino. Le fa da contraltare Alan D. Altieri col suo lungo, poderoso e cruento Totentanz. Infine un divertissement che mette in campo scrittori e personaggi della fantascienza intrecciandoli con una storia degna di Dashiell Hammett: Il falcone marziano di Diego Gabutti e Riccardo Valla. Nelle rubriche un saggio su Ursula K. Le Guin di Salvatore Proietti e una nuova puntata della rubrica di Frederik Pohl Com’era il futuro

Copertina di Karel Thole 

- Scopri e scarica

]]>
Robot, Riviste 2012-11-05T00:00:00+00:00 https://delos.digital/9788867750313/robot-68
<![CDATA[Robot 67]]> https://delos.digital/9788867750078/robot-67 https://delos.digital/9788867750078/robot-67 Robot 67

Come può svolgersi una storia d’amore tra due persone in grado di prevedere il futuro? Che sanno in anticipo quando si baceranno per la prima volta, quando litigheranno, i momenti belli e i momenti dolorosi? Ha un senso vivere ciò che già si conosce? Ne vale la pena? Sono le domande che si pone Charlie Jane Anders nel racconto premio Hugo Sei mesi, tre giorni. La affiancano due grandi scrittrici italiane: Clelia Farris, autrice di fantascienza vincitrice del premio Odissea – che in questo numero si diverte anche a stroncare il Prometheus di Scott – e Barbara Baraldi, maestra del gotico che per una volta si avventura nel territorio della fantascienza distopica. E in territori ancora più strani ci portano Alessandro Fambrini e la sua isoletta del mar baltico e Cosimo Vitiello con il suo buio Universo 12. Un veterano della fantascienza italiana come Pierfrancesco Prosperi sperimenta il racconto brevissimo, settore nel quale maestro indiscusso è stato il grande Fredric Brown, del quale proponiamo tre insuperabili classici.
Infine, siamo orgogliosi di presentare Frederik Pohl, che da questo numero ci accompagna nella storia del futuro visto dagli occhi di chi lo ha sempre vissuto da protagonista. - Scopri e scarica

]]>
Robot, Riviste 2012-11-05T00:00:00+00:00 https://delos.digital/9788867750078/robot-67
<![CDATA[Robot 66]]> https://delos.digital/9788867750054/robot-66 https://delos.digital/9788867750054/robot-66 Robot 66

a cura di Silvio Sosio

Grandi nomi, italiani e stranieri, per questo numero estivo di Robot.Fra tutti, forse il meno noto al pubblico nostrano (solo temporaneamente, perché ha davanti una luminosa carriera) è quello dello scrittore cinese (trapiantato in USA) Ken Liu, vincitore del premio Nebula 2011 con un toccante racconto che affronta appunto il rapporto con le proprie origini asiatiche. dopo undici numeri torna sulle nostre pagine il grande Neil Gaiman con una storia fantascientica ispirata alla saga di Matrix. Ricompaiono su Robot anche due autori italiani di grande prestigio: Franco Forte, scrittore thriller e storico ormai affermato che torna alle sue origini di autore fantastico, ed Enrica Zunić, che fa dono ai lettori del primo nuovo racconto dopo tanto tempo. Non è un ritorno ma una piacevole consuetudine la presenza di Vittorio Catani, che a Robot
riserva come sempre le sue storie più innovative. Stefano Noventa e Marco Migliori sono ottimi rappresentanti dell’ultima leva di autori italiani. Nelle rubriche una brillante intervista con Paul di Filippo, una breve storia della carriera di wernher von braun e la velenosissima polemica sui rapporti tra fantascienza e fantasy. - Scopri e scarica

]]>
Robot, Riviste 2012-07-20T00:00:00+00:00 https://delos.digital/9788867750054/robot-66
<![CDATA[Robot 65]]> https://delos.digital/9788867750047/robot-65 https://delos.digital/9788867750047/robot-65 Robot 65

a cura di Silvio Sosio

A breve arriverà nei cinema il film The Thing, prequel dell’omonima pellicola di John Carpenter tratta dal racconto di John Campbell su un gruppo di uomini alle prese con un mostro proveniente dallo spazio. Ma ci siamo mai chiesti cosa ne pensasse il mostro, di tutta questa faccenda? Forse dal suo punto di vista i mostri eravamo noi. Ci ha pensato Peter Watts a ristabilire l’equilibrio con lo splendido racconto Le cose. In fondo il concetto di “mostro” è relativo, un modo di vedere che può anche seguire gli umori del momento, come racconta il grande Harlan Ellison nel racconto premio Nebula Ma guarda, un uomo in miniatura. Altri generi di mostri, ben più temibili: quello finanziario di Mack Reynolds, scrittore di cultura socialista che si è interessato spesso a temi economici, quello tecnologico del racconto Premio Robot 2011 di Valentino Peyrano Decima squadra. E il mostro più terribile di tutti: l’uomo, l’assassino, il prodotto dell’arte della guerra, forse la più sofisticata tra le scienze umane, nel romanzo breve di Giovanni
De Matteo Il lungo ritorno di Grigorij Volkolak.

Copertina di George Grie.

«I due elementi più comuni nell’universo sono l’idrogeno e la stupidità» Harlan Ellison - Scopri e scarica

]]>
Robot, Riviste 2012-03-20T00:00:00+00:00 https://delos.digital/9788867750047/robot-65
<![CDATA[Robot 64]]> https://delos.digital/9788867750030/robot-64 https://delos.digital/9788867750030/robot-64 Robot 64

a cura di Vittorio Curtoni

È Il momento più triste per la storia di Robot, dopo la scomparsa del suo direttore e fondatore, Vittorio Curtoni, lo scorso 4 ottobre. L’omaggio migliore è andare avanti: far vivere la sua rivista, con un numero ricco di straordinari racconti e di brillanti articoli, con il suo ultimo, splendido editoriale e con un’analisi del suo ultimo libro, Bianco su nero, firmata da Salvatore Proietti.
La fantascienza è letteratura di evasione? Il racconto premio Hugo di Allen M. Steele L’imperatore di Marte dà tutto un nuovo significato a questa frase con una storia commovente sul filo della nostalgia. Corre invece sul filo dell’ironia
il geniale Paul Di Filippo che in Wikiworld immagina un mondo retto dagli stessi principi della famosa enciclopedia online.
Un racconto, un quasi racconto e altro per il mini-speciale dedicato al curatore di Urania Giuseppe Lippi. E a proposito di Urania, presentiamo il vincitore del premio omonimo Maico Morellini con un racconto che conferma il suo talento. E torna anche Dario Tonani, con un racconto nella Milano di Infect@.
Nelle rubriche da segnalare interviste con Carlo Freccero direttore di Rai 4, con l’artista Brian Despain e con il grande scrittore Ted Chiang. - Scopri e scarica

]]>
Robot, Riviste 2012-11-20T00:00:00+00:00 https://delos.digital/9788867750030/robot-64
<![CDATA[Robot 63]]> https://delos.digital/9788867750023/robot-63 https://delos.digital/9788867750023/robot-63 Robot 63

a cura di Vittorio Curtoni

Religione e fantascienza. Due mondi che sono venuti a contatto molte volte nella storia della nostra letteratura preferita, l’ultima delle quali è forse questo Il Leviatano che Tu hai creato, racconto premio Nebula dello scrittore mormone Eric James Stone. Si possono applicare gli insegnamenti di Gesù Cristo a una specie infinitamente più antica di quella umana? La risposta è valsa a questo racconto il Premio Nebula assegnato nel maggio 2011. Di storia italiana — così diamo anche noi il nostro contributo al 150° — si occupano invece alcuni degli autori italiani. Alberto Costantini
e Francesco Grasso (quattro premi Urania in due, niente male) rivisitando il passato in chiave alternativa; Stefano Carducci e Alessandro Fambrini tratteggiando un temibile quanto possibile futuro. Alberto Cola (altro premio Urania) ha problemi con i camion, mentre Gianfranco Briatore e Stanley G. Weinbaum ci portano a fare conoscenza con creature curiose, affascinanti e di difficile comprensione. E sì, oltre che di donne, parlano anche di alieni. - Scopri e scarica

]]>
Robot, Riviste 2011-07-20T00:00:00+00:00 https://delos.digital/9788867750023/robot-63
<![CDATA[Robot 62]]> https://delos.digital/9788867750016/robot-62 https://delos.digital/9788867750016/robot-62 Robot 62

a cura di Vittorio Curtoni

Tante volte non ti accorgi del Canada. Tendi a dare per scontato che il tale autore o la tale serie televisiva siano americane nel senso di statunitensi, ma qualcosa sembra suonare un po’ strano. Scrittori come A.E. Van Vogt o William Gibson, attori come William Shatner, serie tv come Andromeda, Blood Ties, vanno ad arricchire il parco già cospicuo di autori e prodotti la cui origine è decisamente più evidente, come l’acclamato Robert J. Sawyer, uno degli autori di science fiction più popolari che ospitiamo con un bellissimo racconto seguito di Furto d’identità, o Tanya Huff, che ambienta le storie dei suoi vampiri a Toronto e che qui ci offre un racconto di fantascienza; entrambi li incontreremo di persona a giugno all’Italcon a Milano. O ancora Peter Watts, vincitore del Premio Hugo col racconto L’isola, che ha persino avuto guai al confine con gli USA. C’è tanto altro nel numero 62 di Robot e poco spazio per raccontarlo, ma dovendo scegliere ci fa particolare piacere segnalare il ritorno alla grande Vittorio Curtoni, che firma l’editoriale e uno splendido nuovissimo racconto. - Scopri e scarica

]]>
Robot, Riviste 2011-03-20T00:00:00+00:00 https://delos.digital/9788867750016/robot-62
<![CDATA[Robot 61]]> https://delos.digital/9788867750672/robot-61 https://delos.digital/9788867750672/robot-61 Robot 61

a cura di Vittorio Curtoni

Il filo conduttore di questo numero potrebbe essere l’amore. Amore che vive oltre il tempo e oltre il corpo, come nel gioiellino di Will McIntosh, La sposa fredda, premio Hugo 2010. O amore perverso, immorale come l’adulterio o non pagare le tasse, come nel racconto Pervertito di Charles Coleman Wilson. E se è un amore distorto a spingere la protagonista di Hidden, racconto Premio Robot, a sfidare il destino confrontandosi con alieni incomprensibili e infinitamente pericolosi, è l’amore perduto a trascinare i protagonisti di Vestiti usati in Treptow Markt verso la loro condanna. Finché l’amore non mette in crisi la realtà stessa, come nel film Inception del regista Christopher Nolan intervistato in questo numero.
Un filo che si intreccia con altri fili: quello della politica, con il ricordo dell’era delle grandi polemiche aperte proprio da un articolo di Remo Guerrini, presente qui con un racconto; e quello del libro elettronico, aperto dall’editoriale e rilanciato dall’articolo su Enrica Zunic’, il cui famoso libro Nessuna giustificazione torna in versione ebook. Dall’ebook alla space opera multimediale, il filo si riannoda all’autore della copertina, Marco Patrito, intervistato da Maurizio Manzieri. - Scopri e scarica

]]>
Robot, Riviste 2010-11-20T00:00:00+00:00 https://delos.digital/9788867750672/robot-61
<![CDATA[Robot 60]]> https://delos.digital/9788867750689/robot-60 https://delos.digital/9788867750689/robot-60 Robot 60

a cura di Vittorio Curtoni

Chi siamo noi? Spesso per confrontarci col mondo e con gli altri esseri umani indossiamo una maschera, che ci protegge e ci aiuta a essere classificati dal prossimo nelle categorie che ci definiscono. Ma non sarebbe bello se la maschera oltre all’aspetto ci fornisse anche l’anima, un passato, dei ricordi, una vita immaginaria da cambiare ogni giorno come si cambia d’abito? È l’affascinante mondo descritto dal racconto di Eugie Foster, Premio Nebula 2010, che apre questo numero. E del rapporto tra anima, carne e metallo parla anche la collaborazione transoceanica tra l’americano Mike Resnick e l’australiana Lezli Robyn. Ancora carne e metallo con i paguri, gli esseri metà uomo e metà automobile immaginati da Dario Tonani.
Del tutto privo di carne è l’interlocutore dello sfortunato turista marziano immaginato da Ruth Nestvold e senz’anima, ma in un altro senso, sono i turisti raccontati da Nicoletta Vallorani su un pianeta che ricorda molto Pandora.
E non potevano a questo punto mancare le anime maledette raccontate da due maestri del fantastico, Danilo Arona e Francesco Dimitri.
Nella parte saggistica una lunga e biografica intervista col duo storico Gianfranco de Turris e Sebastiano Fusco e un’intervista col leggendario regista Joe Dante. - Scopri e scarica

]]>
Robot, Riviste 2010-07-20T00:00:00+00:00 https://delos.digital/9788867750689/robot-60
<![CDATA[Robot 59]]> https://delos.digital/9788867750702/robot-59 https://delos.digital/9788867750702/robot-59 Robot 59

a cura di Vittorio Curtoni

Vietnam: una parola che richiama alla mente la guerra e gli anni Sessanta. Ma il Vietnam di Lucius Shepard è quello dei prossimi decenni, dove capitalismo selvaggio, ingegneria genetica, globalizzazione convivono con un’eterna realtà rurale. Nel romanzo breve Radiosa stella verde un giovane si prepara per un terribile destino. Ma come sempre accade le cose andranno in modo diverso dai suoi piani.
Kim Stanley Robinson è un altro grandissimo autore che in Italia fino a oggi non ha avuto la fortuna che merita. Il racconto che abbiamo scelto ricorda Ballard e le sue discese nello spazio interno: potremmo definirlo un racconto post-catastrofico, anche se l’aspetto fantastico è molto sfumato.
Con gli autori italiani cerchiamo una fantascienza del passato che forse non esiste più: Sandro Sandrelli riechegghia Jack Vance, Vittorio Catani aggiorna Robert Sheckley, mentre Paolo Aresi mostra di avere nelle sue corde Ray Bradbury.
E sono giganti i personaggi che parlano nelle interviste di questo numero: il creatore di Elric Michael Moorcock e uno dei nomi più influenti del cinema fantastico: Peter Jackson. - Scopri e scarica

]]>
Robot, Riviste 2010-03-20T00:00:00+00:00 https://delos.digital/9788867750702/robot-59
<![CDATA[Robot 58]]> https://delos.digital/9788867750719/robot-58 https://delos.digital/9788867750719/robot-58 Robot 58

a cura di Vittorio Curtoni

La fantascienza è morta, viva la fantascienza. Sparita dalle librerie – o almeno dal suo scaffale – ma presente ovunque nel cinema, nelle serie tv, nei videogiochi e nei fumetti. Ma allora morta in che senso? Lo abbiamo chiesto a quaranta tra scrittori americani e italiani, editori, direttori, critici, artisti, dirigenti televisivi, lettori. Intanto, col cadavere ancora caldo del nostro genere preferito continuano ad arrivare gioielli affascinanti come il nuovo racconto di Ted Chiang – di nuovo premio Hugo – o magici come la storia dei due vecchietti Oro, Argento dal pluripremiato Mike Resnick, entrambi già apprezzati dai lettori di Robot. Esordiscono invece su queste pagine il vincitore del premio Urania Francesco Verso e l’autrice italiana più conosciuta in Francia, Adriana Lorusso.
Passando oltremanica tracciamo una rassegna del nuovo millennio della tv fantastica british, mentre
per il cinema Viggo Mortensen parla di The Road, il disperato film postapocalittico tratto dal duro romanzo di Cormac McCarthy. - Scopri e scarica

]]>
Robot, Riviste 2009-11-20T00:00:00+00:00 https://delos.digital/9788867750719/robot-58
<![CDATA[Robot 57]]> https://delos.digital/9788867750726/robot-57 https://delos.digital/9788867750726/robot-57 Robot 57

a cura di Vittorio Curtoni

Già oggi i film vengono in parte girati al computer. Un giorno non lontano sarà possibile scaricare un software di emulazione di Cary Grant, farlo interagire con la versione digitale di Sophia Loren e, seduti alla propria scrivania, montare film che poco avranno da invidiare alle attuali produzioni da milioni di dollari. La fabbrica dei sogni diventerà un’attività da liberi professionisti. Accadrà qualcosa del genere nell’epoca in cui l’unico pianeta colonizzato dai terrestri sarà la colonia Beta, futura patria della madre di Miles Vorkosigan, in questo romanzo breve inedito di Lois McMaster Bujold, autrice di fantascienza tra le più popolari in Italia.
Si resta nell’industria dell’intrattenimento con Otto episodi di Robert Reed, che racconta la vicenda di uno strano telefilm destinato a riscuotere un grande successo. Soprattutto dopo che alcune cose narrate negli episodi si verificano nella realtà.
Tornano vecchie conoscenze: Douglas Smith, Alberto Cola e Lanfranco Fabriani, con una nuova storia dell’UCCI.
Questo numero è idealmente dedicato a James Ballard, scomparso lo scorso aprile. Lo ricordiamo con un personalissimo saggio di Salvatore Proietti e con un’intervista che il grande autore inglese rese pochi anni fa a Valerio Evangelisti.
E naturalmente risulterebbe difficile non parlare di Star Trek: e con chi, se non col nuovo mister Spock? - Scopri e scarica

]]>
Robot, Riviste 2009-07-20T00:00:00+00:00 https://delos.digital/9788867750726/robot-57
<![CDATA[Robot 56]]> https://delos.digital/9788867750733/robot-56 https://delos.digital/9788867750733/robot-56 Robot 56

a cura di Vittorio Curtoni

In un caffè di Torino è seduto un hacker. Il nome sulla sua carta d’identità non risulta all’anagrafe. Sul suo PC ci sono programmi sofisticati che nessuno ha mai visto prima. Nel nostro universo. Ma nella Torino descritta da Bruce Sterling nel racconto Cigno nero – scritto appositamente per Robot – la realtà diventare qualcosa di diverso, meraviglioso o spaventoso.
Come meravigliosa e insieme spaventosa è la macchina da guerra Calcedonia del racconto Premio Hugo 2008 di Elizabeth Bear Sulla spiaggia, un’impossibile via di mezzo tra Terminator e i robot di Clifford Simak.
Rivoluzioni galattiche, intelligenze non del tutto artificiali, poeti immortali – ma non solo per la loro arte – sono i temi delle altre storie di questo numero, insieme all’amaro racconto su un figlio difficile in un mondo postatomico firmato da uno dei più grandi autori italiani, Vittorio Curtoni.
Tre nomi importanti per le interviste:
J.J. Abrams, il genio che ha spiazzato il mondo della tv con Lost al quale è stato affidato il difficile compito di reinventare Star Trek.
Iain M. Banks, l’autore scozzese creatore del ciclo della Cultura e capofila della Brit Invasion.
E Stephan Martiniere, che firmerà le copertine di Robot nel 2009, forse il più grande talento fantastico degli ultimi anni.

«Le macchine diventeranno sempre più potenti. È per questo che dovremmo imparare a essere sempre più umani.» Iain M. Banks - Scopri e scarica

]]>
Robot, Riviste 2009-03-20T00:00:00+00:00 https://delos.digital/9788867750733/robot-56
<![CDATA[Robot 55]]> https://delos.digital/9788867750740/robot-55 https://delos.digital/9788867750740/robot-55 Robot 55

a cura di Vittorio Curtoni

C’è uno scrittore che a quarant’anni ha già vinto una dozzina dei maggiori premi del campo, tra i quali due premi Hugo e quattro Nebula. Forse è l’unico scrittore ad avere più premi vinti che racconti scritti. Ogni volta che viene pubblicata una sua nuova storia è un evento. È Ted Chiang, e se per malaugurata sfortuna non doveste aver mai letto nulla di suo, ora avete modo di riparare. Il mercante e il portale dell’alchimista, Premio Nebula e Premio Hugo 2008, ci porta nel magico mondo delle Mille e una notte (ora milledue?) per fare la conoscenza con un misterioso inventore di macchine capaci di svelare il segreto del tempo.
Un segreto dovrà svelarlo anche il protagonista di Chi ha paura di Wolf 359, mandato a scoprire cosa è accaduto a un’antica colonia umana che da qualche secolo ha smesso di comunicare. L’autore è Ken MacLeod, insieme ai Iain Banks uno degli scrittori di punta della nuova fantascienza inglese: lo abbiamo anche intervistato.
Uno speciale sul grande autore Theodore Sturgeon, con pareri e commenti di molti esperti italiani e alcuni grandi scrittori stranieri, e un’intervista con il grande Frank Miller, geniale autore di Sin City, sono i clou della parte saggistica di questo numero. - Scopri e scarica

]]>
Robot, Riviste 2008-11-20T00:00:00+00:00 https://delos.digital/9788867750740/robot-55
<![CDATA[Robot 54]]> https://delos.digital/9788867750757/robot-54 https://delos.digital/9788867750757/robot-54 Robot 54

a cura di Vittorio Curtoni

Il 2008 è l’anno del ritorno di Indiana Jones. Marco Spagnoli era presente a Cannes alla presentazione del film e ha intervistato per Robot uno dei tre grandi artefici di questa icona moderna, e mito di suo, il regista Steven Spielberg.
E mentre in tutto il mondo si celebra il quarto film della serie, in un negozietto di dvd di una via secondaria il protagonista del racconto di Tim Pratt premio Hugo 2007, Sogni Impossibili, trova una copia di I predatori dell’arca perduta con Tom Selleck nella parte di Indiana Jones. Ma non solo: come in un episodio di Ai confini della realtà si ritrova davanti a tanti film impossibili. E potrebbe essere uscito da Ai confini della realtà, o dalla penna di Clifford Simak, il racconto d’epoca di L.R. Johannis Tre terrestri e un marziano. Solo Benjamin Rosenbaum invece, con la sua unica vena cosmica surreale, avrebbe potuto descrivere La casa oltre il cielo, finalista al premio Hugo 2007. Una casa fuori dalla realtà come quella di Zia Elise descritta dal nuovo astro del genere gotico Thomas Ligotti.
Parlando di astri, uno tra i più luminosi si è spento da poco: Arthur C. Clarke. E uno risplende sempre di più nel mondo dell’arte fantastica: è quello di Maurizio Manzieri. - Scopri e scarica

]]>
Robot, Riviste 2008-07-20T00:00:00+00:00 https://delos.digital/9788867750757/robot-54
<![CDATA[Robot 53]]> https://delos.digital/9788867750764/robot-53 https://delos.digital/9788867750764/robot-53 Robot 53

a cura di Vittorio Curtoni

Diceva Arthur Clarke che una tecnologia sufficientemente avanzata è indistinguibile dalla magia. Ian McDonald con il racconto lungo La moglie del djinn – Premio Hugo 2007 – ha dato la migliore dimostrazione di questo aforisma, raccontando una fiaba che è anche un racconto di fantascienza, nell’ambientazione affascinante dell’India del futuro, in cui mito e tradizioni si mescolano con le meraviglie della tecnologia,
e il livello di realtà di dèi e demoni si fonde e confonde con la virtualità delle intelligenze artificiali, in una storia senza tempo.
E invece è poco il tempo a disposizione degli agenti morphi nel racconto – selezionato per il Best of 2007 – Uscire senza salvare di Ruth Nestvold.
E non basta mai neppure alla dottoressa Ain di Enrica Zunić che da sola, una persona alla volta, combatte contro la brutalità della guerra, difendendone le vittime con tutta la sua umanità.
E poi la storia della fantascienza da vari punti di vista: l’intervista col grande protagonista, Robert Silverberg; l’evoluzione della fantascienza inglese; e la carriera fantastica delle due persone che nel bene e nel male hanno plasmato la fantascienza in Italia: Fruttero e Lucentini. - Scopri e scarica

]]>
Robot, Riviste 2008-03-20T00:00:00+00:00 https://delos.digital/9788867750764/robot-53
<![CDATA[Robot 52]]> https://delos.digital/9788867750771/robot-52 https://delos.digital/9788867750771/robot-52 Robot 52

a cura di Vittorio Curtoni

C’è un momento nella storia di una civiltà in cui si il progresso tecnologico può diventare una parabola inarrestabile. Una reazione a catena intelligente che trasforma un mondo e i suoi abitanti, umani e informatici, in una singolarità in continua espansione. Charles Stross conosce bene il problema e cerca di affrontarlo con i giusti Anticorpi: ma si può fermare l’inevitabile? Non è molto migliore la sorte del mondo che prospetta Cory Doctorow, ma Quando i sistemisti domineranno la Terra saranno proprio loro a tenere viva la speranza. Da leggere e amare soprattutto per chi crede negli ideali del cyberspazio.
Sono passati venticinque anni da quando Blade Runner rivoluzionò la fantascienza cinematografica e diede l’impulso decisivo a quello che sarebbe stato il grande fenomeno del cyberpunk. Ridley Scott ripensa a quei giorni e parla della nuova versione del film, quella definitiva in uscita in questi giorni. Un pezzo di storia della fantascienza, come storia della fantascienza è Frederik Pohl, uno che la fantascienza la respira, la scrive, la dirige, la crea da più di settant’anni. - Scopri e scarica

]]>
Robot, Riviste 2007-11-20T00:00:00+00:00 https://delos.digital/9788867750771/robot-52
<![CDATA[Robot 51]]> https://delos.digital/9788867750788/robot-51 https://delos.digital/9788867750788/robot-51 Robot 51

a cura di Vittorio Curtoni

Dopo aver superato il traguardo dei cinquanta numeri, Robot prosegue nella sua missione di esplorazione del mondo della fantascienza, chiamando in causa per questo cinquantunesimo numero i più grandi nomi della science fiction.
Se il grande Robert Silverberg scivola piano piano nel passato col suo racconto in anteprima mondiale A ritroso, Paul Di Filippo è lanciato nel più lontano futuro postumano, quando le specie intelligenti diventeranno entità semi divine, le cosiddette “singolarità”. Ma resta qualcosa di sentimenti mortali come amore, invidia, desiderio?
Domande difficili nel rapporto con alieni ultraevoluti e incomprensibili se le pongono anche Ugo Malaguti e Gianni E. Viola, vincitore del Premio Galassia. Problemi più pratici, di salute, li affrontano invece i protagonisti di un’ideale “trilogia degli organi” nei racconti di Dan Pearlman, Claudio Leonardi e Mario Gazzola.
Per le rubriche interviste con il grande scrittore Ray Bradbury, autore dei capolavori Fahrenheit 451 e Cronache marziane, e col brillante Danny Boyle, regista di 28 giorni dopo e Sunshine. E poi la seconda parte della rassegna sui cinquanta migliori fumetti di fantascienza, Doctor Who e una guida al futuro postumano che ci aspetta. Siete pronti? - Scopri e scarica

]]>
Robot, Riviste 2007-07-20T00:00:00+00:00 https://delos.digital/9788867750788/robot-51
<![CDATA[Robot 50]]> https://delos.digital/9788867750795/robot-50 https://delos.digital/9788867750795/robot-50 Robot 50

a cura di Vittorio Curtoni

Come sarebbe cambiato il mondo se durante la guerra civile americana il presidente Lincoln fosse stato ucciso? Secondo Harry Turtledove, maestro della storia alternativa, ancora oggi l’America sarebbe molto diversa da quella che conosciamo. Problemi ben diversi li ha il protagonista di Tk’tk’tk, il racconto premio Hugo dello scrittore rivelazione David D. Levine, che deve vedersela con alieni decisamente troppo… gentili. Con Alberto Cola entriamo nel mondo della magia seguendo Arthur Conan Doyle e Harry Houdini in una strana avventura, e ci restiamo intervistando l’affascinante protagonista di Prestige, Hugh Jackman.
Siamo andati a trovare anche l’acclamato autore emergente Charles Stross che invece è più sul versante dell’alta tecnologia.
Ma è anche vero che, come diceva Arthur C. Clarke, ogni tecnologia sufficientemente avanzata è indistinguibile dalla magia. - Scopri e scarica

]]>
Robot, Riviste 2007-03-20T00:00:00+00:00 https://delos.digital/9788867750795/robot-50
<![CDATA[Robot 49]]> https://delos.digital/9788867753185/robot-49 https://delos.digital/9788867753185/robot-49 Robot 49

a cura di Vittorio Curtoni

Nel sommario di questo numero: NARRATIVA Racconti di Barry Malzberg, Lou Anders, Mauro D'™Avino, Ian Watson e Roberto Quaglia, Antonio Bellomi, Bruno Vitiello, Fabrizio Bianchini, Giovanni De Matteo (Premio Robot), Silvio Sosio ARTICOLI: CINEMA - Superman Returns: intervista con Bryan Singer di Marco Spagnoli L’OCCHIO ALIENO - Le ambientazioni italiane di Giorgio Betti AL ROGO! - King Kong, il gorilla con la fisarmonica di Valerio Evangelisti Robota Redux - Una donna rara e altri racconti di Giuseppe Lippi CRITICA - Intervista con Richard K. Morgan di Vittorio Curtoni MEMORIE DAL GRANDE SCHERMO - Te lo do io il remake 3 di Giovanni Mongini RETROFUTURO - Antonio Bellomi di V. Catani PICCOLO SCHERMO - UFO Minaccia dallo spazio di Roberto Taddeucci OPINIONI - La fantascienza è autoreferenziale? di Antonino Fazio FANTAGIOCHI - La caduta dei sogni di Riccardo Anselmi Fandom - Fanzinari di tutto il mondo unitevi di Andrea Jarok e Kremo Baroncinij Fandom - USS Leonardo di Flora Staglianò Fumetti SF - Lupus in fabula di C. Leonardi Recensioni Libri Copertina di Giuseppe Festino Robot, fondata nel 1976 da Vittorio Curtoni e da lui stesso diretta ancora oggi, è la più prestigiosa rivista italiana di fantascienza. La prima ad aver creato e consolidato la formula della rivista metà narrativa e metà rubriche, per vivere la fantascienza in tutte le sue espressioni. Racconti selezionati tra i migliori autori italiani e i migliori scrittori americani ed europei, tra i quali il Premio Hugo Neil Gaiman, il Premio Hugo Robert J. Sawyer, Ian Watson, Greg Egan e altri. Rubriche che raccontano la fantascienza parlando di cinema, di televisione, di critica, di di videogiochi, di fumetti.

- Scopri e scarica

]]>
Robot, Riviste 2006-09-20T00:00:00+00:00 https://delos.digital/9788867753185/robot-49
<![CDATA[Robot 48]]> https://delos.digital/9788867753192/robot-48 https://delos.digital/9788867753192/robot-48 Robot 48

a cura di Vittorio Curtoni

Il numero 48 di Robot si presenta con una copertina lievemente rinnovata e un corredo di narrativa veramente straordinario. In primo piano i due racconti stranieri di due autori americani: Mike Resnick, con il racconto Premio Hugo 2005 In viaggio coi miei gatti, e l'originalissimo, pubblicato per la prima volta nel nostro paese, Benjamin Rosenbaum, col racconto dal titolo chilometrico Annotazioni biografiche su "Uno studio sulla causalità, con aero-plani", di Benjamin Rosenbaum. E straordinarti anche i racconti italiani: una nuova storia di "frattonubi" dal vincitore del premio Fantascienza.com 2003, Massimo Pietroselli; il racconto vincitore del Premio Galassia 2005 di Milena Debenedetti; e un vero capolavoro della narrativa fantastica italiana, il romanzo breve Margine d'esilio di Daniele Ganapini e Gianluigi Pilu. Per le rubriche si parla di V per Vendetta, di Farscape, del mercato della fantascienza dopo il terremoto Star Wars e molto altro.

- Scopri e scarica

]]>
Robot, Riviste 2006-03-25T00:00:00+00:00 https://delos.digital/9788867753192/robot-48
<![CDATA[Robot 47]]> https://delos.digital/9788867753208/robot-47 https://delos.digital/9788867753208/robot-47 Robot 47

di Vittorio Curtoni

Pezzo clou del numero un romanzo breve di uno degli autori più popolari in Italia, l'australiano Greg Egan, maestro della hard science fiction. Insieme a Egan sullo stesso numero il racconto vincitore del premio Sidewise - dedicato alla storia alternativa - dell'anno scorso, Uno zero, di Chris Roberson. A fianco di questi eccellenti racconti tradotti, il ripescaggio di un racconto di Lino Aldaniquasi inedito, Gesti lontani. E poi racconti di Alberto Cola, Gabriele Guerra e il racconto vincitore del premio Alien Null di Jari Lanzoni.

Questo per quanto riguarda la narrativa: naturalmente la ricchezza di Robot è fatta anche delle sue rubriche e dei suoi saggi. Tra le altre cose, sul numero 47 una corposa intervista esclusiva con Tim Burton, che racconta sé stesso e il suo lungo rapporto col fantastico, e un articolo su Lost, di cui proprio in questi giorni inizia in USA la seconda stagione. Poi un reportage sulla Worldcon, la continuazione dell'analisi del mercato della fantascienza curata da Salvatore Proietti e altro. Insomma un eccellente numero degno, speriamo, della prestigiosa onoreficenza vinta dalla rivista nei mesi scorsi, il Grand Prix de l'imaginaire assegnato a Robot e al suo direttore Vittorio Curtoni come migliore attività europea per la SF al festival Utopiales di Nantes. - Scopri e scarica

]]>
Robot, Riviste 2005-12-05T00:00:00+00:00 https://delos.digital/9788867753208/robot-47
<![CDATA[Robot 46]]> https://delos.digital/9788867753215/robot-46 https://delos.digital/9788867753215/robot-46 Robot 46

di Vittorio Curtoni

Il numero 46 di Robot propone una vasta gamma di argomenti, tutti interessanti e d'attualità. A coiminciare dall'intervista con David Koepp, sceneggiatore del film in uscitaLa guerra dei mondi di Steven Spielberg, e dallo speciale sulle miniserie di Dune, l'ultima delle quali non è ancora arrivata in Italia. Si parla della fine di Star Trek e degli inizi del mercato della fantascienza, di un viaggiatore della mente come Jules Verne e di un viaggiatore dello spazio (vero) come Umberto Guidoni. Per la narrativa, il racconto vincitore del Premio Robot, di Antonio Piras, e quello vincitore del Premio Aurora, del talento emergente canadese Douglas Smith, e altri racconti di Jean-Pierre Fontana, Gianni Montanari, Emanuele Terzuoli, Fabio lastrucci, Giuseppe De Micheli.

- Scopri e scarica

]]>
Robot, Riviste 2005-06-20T00:00:00+00:00 https://delos.digital/9788867753215/robot-46
<![CDATA[Robot 45]]> https://delos.digital/9788867753222/robot-45 https://delos.digital/9788867753222/robot-45 Robot 45

di Vittorio Curtoni

Come sarebbe la vita di Sherlock Holmes in un mondo dominato dai Grandi Antichi di Lovecraft? A questa domanda risponde lo straordinario racconto di Neil Gaiman Uno studio in verde smeraldo, vincitore del Premio Hugo come miglior racconto nel 2004. E insieme a Gaiman questo numero di Robot ospita un altro grandissimo autore, Robert Sheckley, con ben tre racconti brevi, e una selezione di ottimi autori italiani tra i quali anche il celebre Wu Ming.

Negli articoli un'intervista con M. Night Shyamalan, retrospettive su Galactica (vecchia e nuova), sulla fantascienza anni Cinquanta e su Shirley Jackson, la presentazione del fan club di Star Wars e una nuova rubrica dedicata ai videogiochi. - Scopri e scarica

]]>
Robot, Riviste 2004-12-20T00:00:00+00:00 https://delos.digital/9788867753222/robot-45
<![CDATA[Robot 44]]> https://delos.digital/9788867753239/robot-44 https://delos.digital/9788867753239/robot-44 Robot 44

a cura di Vittorio Curtoni

L'esplorazione spaziale è uno dei temi di questo numero di Robot, con il bellissimo racconto di Robert J. Sawyer (premio Hugo e premio Nebula), Mikeys, e l'articolo suSpazio: 1999, serie leggendaria degli anni settanta. Tra gli autori presenti nella sezione narrativa un autore francese di punta, Jean-Claude Dunyach, due vincitori del premio Urania, Luca Masali e Lanfranco Fabriani, uno straordinario Roberto Vacca d'annata, Laura Serra e il vincitore del premio Galassia Enzo Verrengia. Per la letteratura si torna indietro nel tempo parlando della protoscience fiction e della fantascienza di Emilio Salgari. Per il cinema due interviste, con Raoul Bova per Alien vs. Predator e con Roland Emmerich per The Day After Tomorrow.

- Scopri e scarica

]]>
Robot, Riviste 2004-07-20T00:00:00+00:00 https://delos.digital/9788867753239/robot-44
<![CDATA[Robot 43]]> https://delos.digital/9788867753246/robot-43 https://delos.digital/9788867753246/robot-43 Robot 43

a cura di Vittorio Curtoni

Il terzo numero della nuova serie di Robot presenta racconti di Ian Watson, Roland C. Wagner, Giuseppe Pederiali, Alessandro Fambrini, Fabio Nardini e il vincitore della "Sviccata dell'anno" Marco Passarello. Fra i temi trattati in questo numero: Professione scrittore di fantascienza: inchiesta sul mestiere di scrivere; Scienza e fantascienza; Storia della robotica; Stargate SG-1. Rubriche di Ugo Malaguti, Vanni Mongini, Valerio Evangelisti, Giuseppe Lippi e Roberto Vacca; e molto altro.

- Scopri e scarica

]]>
Robot, Riviste 2004-02-20T00:00:00+00:00 https://delos.digital/9788867753246/robot-43
<![CDATA[Robot 42]]> https://delos.digital/9788867753253/robot-42 https://delos.digital/9788867753253/robot-42 Robot 42

di Vittorio Curtoni

Il secondo numero della nuova serie di Robot presenta racconti di Andrew Masterson, Renato Pestriniero, Alan D. Altieri, Eugenio Ragone, Daniele Mittica, Francesco Rinaldi, Nicola Pasqualicchio. Fra i temi trattati in questo numero: Fandom contro Fandom, si confrontano gli appassionati di sf televisiva e letteraria; Greg Egan e la scuola dei "duri"; Star Trek Deep Space Nine. Interviste con Darko Suvin e Kristanna Loken, la "Terminatrix" di T3. Rubriche di Ugo Malaguti, Vanni Mongini, Valerio Evangelisti; e molto altro.

- Scopri e scarica

]]>
Robot, Riviste 2004-06-20T00:00:00+00:00 https://delos.digital/9788867753253/robot-42
<![CDATA[Robot 41]]> https://delos.digital/9788867753260/robot-41 https://delos.digital/9788867753260/robot-41 Robot 41

a cura di Vittorio Curtoni

Ritorna disponibile in tiratura limitata il numero 41 di Robot, primo della nuova serie inaugurata nel 2003. All'ìinterno un racconto lungo di Livio Horrakh e racconti di Alberto Cola, Mauro Antonio Miglieruolo, Paolo Aresi, Vittorio Catani. Tra le rubriche intervista con Brent Spiner di Marco Spagnoli, inchiesta: La nuova frontiera della fantascienza, articoli di Valerio Evangelisti, Giuseppe Lippi, Ugo Malaguti e altri. 

- Scopri e scarica

]]>
Robot, Riviste 2003-02-20T00:00:00+00:00 https://delos.digital/9788867753260/robot-41