Fiorella Borin

Nata a Venezia nel 1955, Fiorella Borin è laureata in psicologia e per un breve periodo ha insegnato storia e filosofia negli istituti superiori. Nei primi anni ‘90 ha iniziato a proporsi come narratrice, collaborando con molte riviste, vincendo prestigiosi premi letterari e pubblicando più di trecento novelle e alcuni romanzi storici ambientati nel XVI secolo. Con Alberto Perdisa Editore ha pubblicato nel 2003 La Signora del Tempio nascosto. Con Tabula Fati ha pubblicato Il bosco dell’unicorno (2004), Il pittore merdazzèr (2007), La strega e il robivecchi (2010), La firma del diavolo (2010) e Christe eleison (2011). Con le Edizioni Solfanelli ha pubblicato nel 2012 Il pellegrino spagnolo (Premio Thesaurus 2013, Premio Locanda del Doge 2013) e nel 2014 Le voci mute. Nove storie veneziane (Premio Roccamorice 2015). Con le Edizioni Cento Autori l’e-book Premiata Ditta Marina & Piccina (2015). Con Edizioni della Sera il romanzo I giorni dello sgomento (2017).

Generi: Storico

3 titoli

Tutti i libri
La ragazza del capitano (copertina)

La ragazza del capitano

Fiorella Borin

Ucraina, 1942. Chi è l’inafferrabile cecchino che spara solo ai tedeschi?

History Crime # 64

Romanzo breve | Storico

La notte delle candele nere (copertina)

La notte delle candele nere

Fiorella Borin

1571. All’imbrunire, cala su Venezia un’atmosfera spettrale. La città si spopola. Solo un corteo di dodici bambini vestiti di bianco osa percorrerla, facendosi luce con delle candele nere. Unendosi a loro, la quattordicenne Malvina sarà testimone di fatti sconcertanti, che affondano le loro radici in antichi peccati e crimini così odiosi da reclamare ancora giustizia.

History Crime # 62

Racconto lungo | Storico

La verità è oscura (copertina)

La verità è oscura

Fiorella Borin

Venezia, estate 1577. Quali misteri viaggiano a bordo della Giustiniana?

History Crime # 59

Racconto lungo | Storico